I Luoghi della Danza: Transiti Creativi. La DMT in strada

Evento ARTE SICILIA organizzato in collaborazione con l’associazione ASIA CULTURA. L’intervento è stato presentato nella sezione poster della formazione permanente ARTE a Napoli 2017.

A Palermo sono stati realizzati due eventi di sviluppo di comunità il cui filo conduttore è stato il transito dell’esperienza dall’interno all’esterno in cui si è realizzata la funzione sociale della danzaterapia.

Il passaggio dallo spazio privato allo spazio condiviso del sociale è divenuto transito psichico e relazionale, facendo uscire l’individuo dalla sua bolla narcisistica e riconnettendolo alla comunità in modo creativo e inedito.

L’obiettivo  mira a maturare senso di comunità e a nutrire i legami sociali per contrastare la deriva individualistica della società post-moderna. Le attività  hanno voluto sollecitare ora la dimensione interpersonale, ora quella transpersonale, centrando il focus nel lavoro sui confini  e sul dialogo centro\periferia  per rafforzare identità individuale e collettiva, favorire rispecchiamento e nutrire senso di appartenenza.

1° evento: 4 luglio 2 0 1 7
Laboratorio esperienziale di 4 ore incluso nella rassegna SPAZI DI PENSIERO.

L’attività si è svolta in 2 momenti: nel primo il gruppo ha lavorato in sala come officina creativa (2 ore), successivamente è divenuto traghettatore dell’esperienza transitando fuori, nella piazza adiacente, coinvolgendo la cittadinanza in danze sociali (1 ora). Il laboratorio è stato co-condotto a ritmo di tamburo dal collega danzaterapeuta Fabrizio Campo. Inoltre, il transito dalla sala alla piazza è stato valorizzato da un momento di gruppo di parola (60 minuti) con la partecipazione della dott.ssa Manuela Morello (psicoterapeuta gruppoanalista, presidente Asia Cultura).
La comunità fondata in sala ha incontrato il sociale in un’esperienza compartecipata.

Il Luogo della sala come contenitore creativo
Il gruppo traghetta all’esterno trovando in piazza la comunità
I LUOGHI DELLA DANZA
Il Gruppo ritorna ad abitare il corpo

 

2° evento: 14 ottobre 2 0 1 7
Giornata nazionale “psicologi in piazza” promossa dall’albo degli psicologi.

Il momento esperienziale di Dmt è avvenuto a Piazza Verdi, in pieno centro della città di Palermo, ed è durato 50 minuti.
L’attività ha coinvolto i passanti e i ragazzi delle associazioni presenti fino a raggiungere un numero di ben oltre 30 persone.
Le danze hanno avuto inizio con un rituale in cerchio utile ad agganciare i passanti, a seguire il large group ha trovato la sua fondazione nel saluto del cours type (tecnica di expression primitive che mira a fondare il gruppo attraverso il ritmo e l’incontro relazionale), ed ha esplorato lo spazio della piazza con il gioco dell’ eco (gioco di dialogo motorio in Dmt-ER®) ed, infine, ha incarnato la rete con il gioco del filo (gioco di dialogo motorio ideato dal dottor Vincenzo Bellia). L’esperienza di è conclusa con una danza rituale.

Il gruppo esplora la piazza a ritmo di tamburo
Ritroviamo l’Altro con cui rispecchiarci
La tribù che accoglie e ritrova i propri codici comunicativi condivisi nella danza

CONCLUSIONI:
I luoghi della danza è un progetto itinerante in attuale svolgimento. Ad oggi gli eventi hanno realizzato concrete occasioni di aggregazione sociale rafforzando nel territorio il ruolo della danzaterapia come terapia sociale.
Ai partecipanti è stata fornita un’occasione di crescita personale e di benessere psicofisico in modo sorprendentemente rapido e la comunità ha potuto ritrovare il suo luogo identitario per le strade, vivendo la piazza come agorà.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: